La Passeggiata

walking

Caro lettore, voglio cominciare questa rubrica rivolgendomi a te.
Oggi è proprio una bella giornata, fuori splende il sole. Insomma, è proprio la giornata perfetta per… stare davanti al computer? Non è una cattiva idea , in fondo sei seduto al calduccio in camera tua, e non ci sono quei brutti inconvenienti come il freddo, il vento, il sole, le persone. Forse stai leggendo un articolo un po’ noioso, ma giuro che finirò in fretta,così potrai tornare subito alle tue faccende.
Tuttavia, questa settimana la rubrica Vita 1.0 ti vuole proporre una grande attività alternativa al computer! E’ una cosa completamente innovativa e sono davvero in pochi coloro che la praticano ancora.

Bene, caro lettore , questa attività è … la passeggiata !

Non è un’attività troppo complessa, anzi, ecco i 4 passi per metterla il pratica (forse all’inizio risulteranno un po’ complessi, ma vedrai che prima o poi ci prenderai la mano) :

Prima fase: la comprensione.
Stacca gli occhi dallo schermo e guarda fuori dalla finestra: quella cosa strana che vedi lì è detta, in gergo dei passeggiatori, mondo. Non preoccuparti, non è nulla di pericoloso o malvagio; ti abituerai anche a questo

Seconda fase : la accettazione.
Dopo qualche minuto di osservazione ti renderai conto che questo mondo è proprio interessante: i programmatori hanno riprodotto davvero fedelmente la realtà 3D e sembra davvero che il sole scaldi o che gli uccelli gorgheggino. In gergo dei passeggiatori il programmatore di tutto ciò è detto Dio

Terza fase: il ricordo.
Ma non soffermiamoci su queste cose; se chiudi gli occhi sono sicuro che ti ricorderai che questo mondo lo hai già visitato qualche volta. Prova a ricordarti un bel posto in cui sei stato. Deve essere un posto in cui magari ci siano degli alberi o delle persone , di modo da rendere più piacevole l’esperienza

Quarta fase: la messa in pratica.
Sei ad un ottimo punto, il peggio è passato! Ora basta solo infilarsi le scarpe ed il cappotto e recarsi in questo bel posto che hai visitato in passato. Meglio lasciare il cellulare a casa. In alternativa puoi sorridere alle persone : è un attività un po’ complessa, forse è meglio aspettare un po’ prima di provare a metterla in pratica

Per concludere, esistono diverse varianti della passeggiata : vi è, ad esempio, la passeggiata con gli amici che implica la partecipazione di più persone a questa attività. Durante queste ultime, di solito, è anche bene praticare la chiacchiera : è una sorta di chat, però a voce.

Caro lettore, ormai si è fatto tardi e ho anche io voglia di provare questa novità! Vado subito a vedere dove ho messo le scarpe dall’ultima volta che le ho usate. Ciao!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...